Ridurre i fastidi delle vene varicose in modo naturale

Le vene varicose possono essere antiestetiche e fastidiose, se non addirittura dolorose, ma perché si formano?

Vene varicose rimedi e cause

Vene varicose tacchi altiTra le varie motivazioni troviamo:

La sedentarietà;

La predisposizione genetica, l’ereditarietà;

L’indossare abiti troppo stretti o scarpe inadatte alla conformazione del proprio piede per lunghi periodi;

L’uso di vasocostrittori o di trattamenti ormonali;

Stati fisiologici specifici (gravidanza);

Una dieta povera di fibre.

Come si puó affrontare il problema dei capillari rotti o delle varici?

  • Calze elastiche: oggettivamente difficili da mettere, scomode da portare e “non il massimo” esteticamente;Vene varicose calze
  • Iniezioni di Scleroterapia: è un piccolo intervento durante il quale il medico inietta nelle vene una sostanza “irritante”, che le porta a chiudersi; il sangue scorre attraverso altre vene e quelle malate di fatto scompaiono. Ha un decorso di circa 10-15 giorni e normalmente sono necessarie due o più sedute per risultati soddisfacenti.
  • Chirurgia: un intervento invasivo che obbliga comunque a riguardarsi per qualche giorno; da prendere in considerazione nei casi più importanti. Anche questo intervento ha un decorso di circa 15 giorni.

Un alleato per gambe belle e riposate: la Centella Asiatica

Se vuoi provare a migliorare l’aspetto e la salute delle tue gambe oggi ti consigliamo Centella Asiatica in capsule, un rimedio del tutto naturale e facile da assumere che facilita l’ idratazione dei tessuti e l’apporto di ossigeno agli arti inferiori. L’estratto di foglie di Centella asiatica è considerato uno degli stimolatori più potenti per il recupero del tessuto connettivo e un ottimo alleato contro l’insufficienza venosa e le vene varicose.

Vene varicose sintomi

Quando si soffre di questo problema, non si tratta solo di una sensazione, ma anche di un disagio a livello estetico. Descrivendo i sintomi che si possono avvertire, troviamo:

  • Grosse vene blu a fior di pelle,
  • Un leggero gonfiore delle caviglie e dei piedi,
  • Gambe doloranti e pesanti,
  • Dolori o crampi alle gambe,
  • Prurito incessante soprattutto alle caviglie,
  • Pelle delle gambe bianca

Se il tuo problema si associa appunto a caviglie gonfie o gambe pesanti, leggi questo nostro articolo in merito!

Per alleviare i sintomi così fastidiosi e antiestetici dell’insufficienza venosa, prova la Centella, ti arrecherà sollievo sicuro!

Inserisci un commento