Olio di semi di lino: proprietà e benefici

olio semi di lino

L’olio di semi di lino nasce dalla pianta naturale che si trova sulle sponde del Nilo. Oltre a fare i tessuti, gli Egizi lo usavano anche come olio essenziale per le sue proprietà benefiche e rigeneranti. Quali sono? Cosa c’è da sapere in questo approfondimento dedicato.

Olio di semi di lino cos’è

L’olio di semi di lino è un olio estratto dai semi della famosa pianta africana. Si usa rimedi naturali, oli essenziali, integratori e nei cosmetici. Il grande successo di questa pianta dipende dalle sue proprietà e dalle vitamine che contiene.

L’olio si usa in cucina, ma anche per integratori e per prodotti bio in boccetta. Aumenta i benefici di un massaggio rilassante ed evita l’accumulo di colesterolo nel sangue.

Origini dell’olio di semi di lino

L’olio deriva dal Linus usitatissimum. La pianta ha origini etiopi e si è sviluppata per tutta l’Africa, diventando una monocoltura molto importante. Per esempio, gli Egizi lo usavano in cucina e anche per realizzare dei tessuti. Oggi, la coltivazione è diffusa nelle zone calde del mondo, le uniche a offrire l’habitat naturale per queste piante. Appartiene alla famiglia delle Linaceae. È stata scoperta ufficialmente nel 1753.

Olio di semi di lino funziona? A cosa serve?

L’olio funziona contro le infiammazioni dell’apparato digerente e di quelle dell’apparato cardiocircolatorio. Si usa come olio, in forma liquida, oppure come pratico integratore.

I diabetici possono usare anche i semi come alimento. L’olio è un toccasana naturale e aiuta a stimolare il cervello. Offre il giusto apporto di grassi, aiutando le difese dell’organismo e potenziandole. Non si usa in tisane o infusi, ma a tavola può essere un condimento da usare ogni tanto. Funziona per difendere lo stomaco e per evitare i rischi legati al colesterolo cattivo.

Olio di semi di lino Proprietà

Quali sono le proprietà che questo olio vegetale ha da offrire?

  • Proprietà contro il colesterolo. L’olio agisce in maniera diretta contro la produzione di colesterolo cattivo, liberando le arterie.
  • Azione emolliente. L’azione emolliente lo rende un ottimo aiuto in ambito cosmetico, dove si usa nella cura della persona.
  • Proprietà protettrice dello stomaco. Aiuta a combattere il mal di stomaco e rinforza le difese dell’apparato digerente contro i batteri.
  • Azione a sostegno del sistema nervoso. Riduce lo stress. migliora la salute del sistema nervoso e nutre anche il cervello, grazie alle vitamine E, K e Omega 6 e Omega 3 (acidi grassi).

Acquista Integratore ai Semi di lino BIO su Anastore – N.1 in Italia per gli integratori e prodotti naturali certificati

Benefici olio di semi di lino

I benefici di questo olio sono interessanti per rigenerare l’organismo dall’interno e offrire tutto quello che serve per fare il pieno di energia. Quali sono i benefici da sfruttare subito?

Protegge chi soffre di diabete

Se soffri di diabete, questo olio ha un’azione protettrice molto importante. Per sicurezza, però, conviene usare i semi, perché hanno una maggiore quantità di fibra.

Offre una guarigione più efficace delle infiammazioni e dei problemi al cuore

L’olio agisce sulle infiammazioni che causano problemi al cuore e patologie in tal senso. Aiuta anche chi è obeso a rispondere in maniera efficace all’affaticamento cardiaco, accanto a una dieta sana ed equilibrata.

Aiuta chi soffre di malattie oncologiche

Chi ha patologie oncologiche ottiene da questo olio una protezione importante in caso di tumore al colon.

Nutre a fondo la pelle e i capelli

Come per altri oli vegetali, anche questo è in grado di nutrire a fondo capelli secchi e sfibrati, così come aiuta la pelle secca. Per la pelle, elimina il senso di fastidio dovuto alla desquamazione o alla pelle non idratata bene. Se vuoi puoi leggere anche gli altri rimedi per capelli secchi e sfibrati.

Olio di semi di lino composizione

L’olio contiene acidi grassi importanti per il benessere dell’organismo. Contiene Omega 6 e Omega 3. La composizione lo fa rientrare come supercibo, proprio perché ha la quantità giusta di grassi buoni e fondamentali per il corretto funzionamento per il tuo benessere.

Olio di semi di lino valori nutrizionali

100 grammi di olio apportano 884 calorie, quindi si deve fare molta attenzione alle dosi. Quali sono i valori nutrizionali?

  • Acqua: 0,14 grammi;
  • Proteine 0,11 grammi;
  • Grassi 99,98 grammi;
  • Vitamine E e K.

Vitamine

L’olio contiene vitamine E e K. La vitamina K è fondamentale per la coagulazione del sangue. La vitamina E, invece, combatte i radicali liberi e favorisce la rigenerazione cellulare. 

Acquista Integratore ai Semi di lino BIO su Anastore – N.1 in Italia per gli integratori e prodotti naturali certificati

Semi di lino Dose e assunzione

Per gli integratori in capsule, le confezioni indicano chiaramente dosi e modalità di assunzione. In forma liquida, bastano due cucchiai al giorno per sentirsi in forma.

Olio di semi di lino effetti collaterali e controindicazioni

L’assunzione è sconsigliata se assumi già olio di pesce nella tua dieta. Se hai bisogno di una terapia con anticoagulanti, antinfiammatori o aspirine, evita l’utilizzo.

In gravidanza e in allattamento si evita per evitare gravi controindicazioni.

Olio di semi di lino opinioni

L’olio è un alleato del benessere contro il colesterolo e per la salute del cuore. Si deve fare molta attenzione alle dosi, per evitare eventuali effetti collaterali.

Integratori ai semi di lino in capsule o in polvere

Gli integratori si trovano sotto forma di capsule. L’olio si usa anche in forma liquida. Non se ne trova utilizzo in infusi o tisane.

Olio di semi di lino prezzo e dove si compra

L’olio ha un prezzo variabile. I prodotti bio in forma liquida hanno un prezzo che varia dai 4 ai 20 euro, mentre per gli integratori alimentari, si parte dai 13-15 euro a confezione. Si può trovare in erboristeria, siti dedicati al benessere, negozi bio. 

Acquista Integratore ai Semi di lino BIO su Anastore – N.1 in Italia per gli integratori e prodotti naturali certificati

Associazione con altre piante

L’olio si può associare ad altre piante che riducono i livelli di colesterolo, anche se non si possono assumere insieme. Un esempio è la betulla, usata anche in infusi.

Altri oli per il colesterolo sono: Olio di borragine, Olio di noce brasiliana e l’Olio di germe di grano.

Inserisci un commento