Proprietà della cannella – Tutto quello che devi sapere

Cannella Funziona?

Cannella (Cinnamomum zeylanicum Cinnamomum verum: benefici e le virtù della Cannella di Ceylon (originaria dello Sri Lanka) e la differenza con la cannella dalla Cina. Le proprietà medicinali, le dosi da assumere e dove acquistarla. Scopri tutto in questa guida.

La vera “Cannella” dello Sri Lanka, è una spezia medicinale molto potente. È usata da oltre 5000 anni dalle due più antiche medicine nel mondo (l’indiana ayurvedica e la medicina tradizionale cinese) per combattere i disturbi digestivi, la diarrea, gastroenterite, vermi intestinali e ha qualità afrodisiache. E ‘anche un ottimo rimedio contro influenza e mal di gola, bronchite e molti malanni di stagione. La cannella è classificata nella top 3 degli alimenti più antiossidanti nel mondo, insieme ai chiodi di garofano.

Cannella proprietà terapeutiche

Cannella contro le malattie – Anti cancro – Antivirale – Antibatterico

  • Stimola il sistema immunitario;
  • aiuta in caso di influenza (meglio se associata a Pappa reale, Propoli, Echinacea);
  •  è un nti-infiammatorio (associazione con Curcuma e Ginger);
  • antiossidante estremamente potente (associazione con pappa reale e Goji);
  • antibatterico ad ampio spettro;
  • grandi proprietà antisettiche (effetti particolarmente efficaci con olio essenziale di cannella);
  • cura i funghi;
  • cura le principali infezioni virali e antivirali;
  • previene le malattie invernali e il raffreddamento;
  • potente disinfettante dell’aria (sotto forma di olio essenziale);
  • lotta le infezioni parassitarie;
  • cura otite (associata con aglio e Propoli);
  • Infezioni broncopolmonari (con echinacea, aglio, Curcuma);
  • partecipa alla prevenzione dei tumori: colon, dello stomaco, del polmone, della mammella, l’osso, la leucemia, linfoma;
  • un valido aiuto contro la mononucleosi (Associazione con Ginseng e Pappa Reale);
  • contro le malattie tropicali (casi di malaria, tifoide…);
  • infezioni contagiose della pelle e dei capelli come la tigna;
  • combatte le verruche (con aglio e propoli);
  • cura le infezioni genitali (cistiti, uretriti, vaginiti …) (combinazione con Echinacea);
  • ascessi, piorrea e dolore dentale (meglio con chiodi di garofano);
  • molto utile per la crescita delle ossa, dolori reumatici, l’artrite (massaggio esterno con olio essenziale di cannella mescolato un olio vegetale);
  • previene le malattie cardiovascolari (Omega-3 combinazione);
  • favorisce la buona circolazione del sangue (anticoagulante) (combinazione di Ginkgo biloba, Omega-3).

Cannella per Energia – Vitalità – Afrodisiaco

  • è un potente tonico generale (in particolare l’olio essenziale di cannella);
  • fornisce energia e vitalità, combatte l’astenia (associazione con Maca Ginseng);
  • alleato in convalescenza (Associazione pappa reale, ginseng);
  • contro la Depressione (Rhodiola e Ginseng in associazione);
  • utile in caso di affaticamento nervoso o superlavoro (associato con Ginseng,pappa reale);
  • migliora la memoria, l’attenzione, la concentrazione (associato con Rhodiola e Ginseng);
  • combatte la mancanza di motivazione, letargia, perdita del desiderio (associazione con Maca, Ginseng);
  • potente afrodisiaco (associata a Maca Tribulus);
  • combatte impotenza, stanchezza sessuale (associazione Maca Tribulus);
  • promuove l’inizio delle mestruazioni (associazione Curcuma e Ginger);
  • cura le perdite vaginali.

Cannella per la Digestione – Diarrea – Gonfiore

  • cura gastroenterite e diarrea infettiva (associazione: Thym e chiodi di garofano);
  • alleato di colite con azione anti-infiammatoria (combinazione Curcuma e Ginger);
  • gas intestinali, gonfiore addominale, flatulenza (maggiore utilizzo di Cannella);
  • coliche, dolore addominale;
  • dissenteria;
  • stimola i processi digestivi;
  • uccide i parassiti intestinali tra cui Helicobacter pylori, Candida albicans (e molti funghi, batteri e germi ;presenti nell’intestino e nello stomaco) (associazione con propoli, Echinacea, aglio);
  • intossicazione alimentare, infezioni gastrointestinali (associazione con Curcuma e  Ginger);
  • protegge contro le ulcere dello stomaco e dell’intestino (associazione Curcuma e Ginger);
  • regola il sistema digestivo e la dispepsia;
  • protegge lo stomaco (con Curcuma, Zenzero, Miele);
  • cura la sindrome dell’intestino irritabile (associazione Curcuma e Ginger);
  • cura il morbo di Crohn (combinazione Curcuma Boswellia);
  • la malattia di Lyme (associazione Echinacea Propolis);
  • elimina gli spasmi intestinali;
  • stimolante dell’appetito (con Cannabis e fieno greco);
  • combatte nausea, vomito (eccellente combinazione di cannella con zenzero);
  • combattere il diabete, abbassa i livelli di zucchero nel sangue (Ginseng Association, Curcuma);
  • combatte il colesterolo (Curcuma in associazione).

Ecco dove acquistarla => Cannella di Ceylon BIO, molto potente per ritrovare energi,migliorare la digestione e purificare l’intestino.

Cannella benefici

La Cannella di Ceylon (Sri Lanka) è una pianta importante estremamente potente per aumentare l’immunità e combattere i problemi digestivi. La sua azione su virus, batteri, funghi e altri parassiti è molto ampia ed efficace ed è uno dei principali rimedi per l’influenza, infezioni dell’orecchio e vari problemi broncopolmonari. La corteccia di cannella è anche uno dei migliori rimedi per i disturbi digestivi: tratta efficacemente la diarrea, la gastroenterite, le coliche, le infiammazioni intestinali, colite, intossicazione alimentare, gonfiore, gas intestinali, dissenteria (diarrea , muco e sangue nelle feci), fermentazioni digestive, parassiti intestinali, malattie intestinali (sindrome dell’intestino irritabile, della sindrome permeabilità intestinale, la malattia di Crohn e Lyme …) ed altre infezioni digestive.

Come pianta medicinale, può essere chiamata super Cannella tanto la sua azione è ampia sul sistema immunitario e digestivo. Si noti che la il suo potere antiossidante, potrebbe avere un ruolo da protagonista nella prevenzione possibile di numerosi tumori (stomaco, colon, del polmone, della mammella, leucemia, linfoma …), e che la sua potenziale azione preventiva anti-tumorale potrebbe derivare dalla combinazione con altre spezie come la curcuma, zenzero, pepe nero o il chiodo di garofano. Cannella è anche un buon tonico e stimolante per il corpo nel suo complesso ed effettua anche un buon controllo di zuccheri e di glucosio nel sangue (diabete) e colesterolo. Infine la Cannella svolge un ruolo significativo nella depressione, in caso di mancanza di motivazione, apatia, perdita di concentrazione ed ha un effetto afrodisiaco. Per quanto riguarda la cannella della Cina, che ha simili proprietà medicinali a quella di Ceylon, ma è meno efficace.

Cannella Origine

La vera cannella (nome scientifico Cinnamomum zeylanicum o Cinnamomum verum) è una pianta originaria dello Sri Lanka, chiamata anche cannella di Ceylon. La cannella è la corteccia interna dell’omonimo albero (l’albero della cannella) che cresce a Ceylon, un’isola di Sri Lanka, dove ci sono grandi quantità di cannella. Le sue proprietà medicinali sono vicino al suo cugino cannella cinese (Cinnamomum cassia), ma ha proprietà medicinali significativamente meno efficaci. Viene usata da più di 5000 anni dalla medicina più antica del mondo: Medicina Ayurvedica (India) e dalla medicina tradizionale cinese, spesso in combinazione con altre spezie come la curcuma, lo zenzero, Noce moscata, cardamomo e chiodi di garofano. Più tardi, nel Medioevo, sbarcò in Europa, insieme a curcuma, zenzero e vaniglia, ma era solo per la nobiltà perché molto costosa. Oggi la cannella viene coltivata principalmente in Cina, Indonesia, Sri Lanka, Vietnam e Madagascar. È utilizzata in cucina in varie ricette, per la sua nota aromatica ed è anche un componente di vari prodotti cosmetici e dentali in Vietnam e Madagascar.

Cannella Composizione

La corteccia di Ceylon Cannella (Cinnamomum zeylanicum = Cinnamomum verum) è composta da due elementi principali, entrambi antiossidanti: proanthhocyanidines e cinnamaldeide (un composto fenolico), quest’ultimo in particolare offre una potente azione anti-infiammatoria. Per quanto riguarda la cannella in polvere, l’analisi chimica indica che contiene una fonte di tannini nella percentuale più alta al mondo. I tannini sono utili per rafforzare il tessuto e per combattere contro vari parassiti. La cannella in polvere è anche una buona fonte di manganese e contiene ferro, due oligoelementi essenziali per il corretto funzionamento del sistema immunitario.

Cannella dose giornaliera

La cannella può essere presa come un infuso di corteccia o di foglie oppure come un tè alla cannella con miele e limone (non più di 3 tazze al giorno). Viene somministrata anche come tisana ayurvedica (India) denominata Chai Tea (composto da diverse spezie: cannella corteccia, chiodi di garofano, cardamomo, zenzero, pepe nero, anice stellato, finocchio, di coriandolo, tè nero o miele). Cannella può anche essere presa in polvere o capsule e quella di Ceylon è disponibile anche in olio essenziale, che è estremamente potente, quindi fate attenzione a non applicare l’olio puro sulla pelle e sulle mucose perché brucia. Internamente, si raccomanda di non superare le 2-3 gocce di olio essenziale di cannella al giorno. Ottimo come profumatore dell’aria con oli essenziali dalle note più morbide, come il limone o mandarino. Per uso esterno, come ad esempio in caso di dolori addominali, si può strofinare la pancia con olio essenziale di cannella diluito al 20% con olio essenziale di lavanda o olio vegetale.

 

Cannella effetti collaterali

La Cannella non ha effetti collaterali se utilizzata alle dosi raccomandate, ma bisogna prestare attenzione con l’olio essenziale di cannella puro che risulta tossico se usato in dosi elevate e a lungo termine troppo, ed è anche più pericoloso per la pelle (brucia la pelle e le mucose), pertanto dobbiamo usarla con moderazione, e mescolare con altri oli essenziali più morbidi (lavanda, mandarino …), o con oli vegetali. Si noti che la tossicità del suo olio, se usato in alto dosaggio, è legata ad una sostanza chiamata cannella cumarina (anche se in piccole dosi è sicura). Alte dosi di olio essenziali possono provocare nausea e mal di testa. Dobbiamo anche aggiungere un altro dettaglio: quando la cannella viene assunta in grandi quantità, può causare le palpitazioni, soprattutto se usata con altre piante come il caffè o il tè nero. Infine, le donne incinte e bambini piccoli devono evitare di assumere la cannella, in particolare l’olio essenziale.

Cannella Opinione degli esperti

La Cannella di Ceylon è una pianta medicinale importante e questo è stato riconosciuto per secoli. Se oggi ha acquisito una reputazione a livello mondiale, è non solo per le sue proprietà culinarie e gustative, ma soprattutto per le sue proprietà immunitarie e digestive ampiamente dimostrate. È una pianta potente di cui non si può abusare per le controindicazioni dettate sopra, ma che se usata in combinazione con altre erbe, moltiplica le sue proprietà benefiche, ad esempio l’effetto medicinale di cannella è moltiplicato quando associata con curcuma e zenzero, che sono anche importanti piante medicinali per quanto riguarda l’immunità e l’infiammazione intestinale.

Cannella Informazioni aggiuntive

Secondo i più recenti studi scientifici che analizzano le proprietà antiossidanti di piante, spezie e cibi, Cannella è classificato tra i primi 3, spesso appena dietro il chiodo di garofano, ma prima della Curcuma (che ancora ha antiossidanti molto potenti virtù) e origano, zenzero, timo e salati. Spezie hanno tutte le proprietà protettive dell’organismo e antiossidanti. Ricordiamo che gli antiossidanti svolgono un ruolo importante nella prevenzione dei tumori,  rallentando l’invecchiamento delle cellule, rafforzare l’immunità e protezione della pelle. (Vedi anche la pappa reale e la bacca di goji su questo). Si noti che la corteccia di cannella Ceylon ha un aspetto chiaro (marrone chiaro al marrone scuro).

Cannella Prezzo – Dove si compra

Acquista Ora Cannella Bio su Anastore – N.1 in Italia per gli integratori naturali certificati

Cannella associazione con altre piante

La cannella si abbina particolarmente bene con altre spezie come curcuma e zenzero (coinvolti nella prevenzione del cancro, nausea, problemi digestivi, intossicazione alimentare), ma anche erbe toniche come la Maca e Tribulus (afrodisiaco, energia, vitalità, capacità di resistenza), Pappa Reale e Ginseng (vitalità, superlavoro, l’influenza, la convalescenza, stimolare il sistema immunitario), Rodiola (depressione, concentrazione, stress, esaurimento nervoso). Cannella è anche popolare in combinazione con miele e limone (influenza, raffreddore, dolori di stomaco, digestione, fatica), il chiodo di garofano e timo (immunità, affaticamento, gastroenterite, diarrea, problemi digestivi), e infine Propoli, aglio ed Echinacea (infezioni del tratto urinario, influenza, mal di gola, infezioni dell’orecchio)

Inserisci un commento