Achillea: proprietà, uso, controindicazioni

achillea pianta

L’achillea appartiene alle piante officinali. Si usa per combattere gli spasmi, oppure le infiammazioni della pelle. Le sue proprietà antinfiammatorie ne permettono il largo uso topico, ma si usa anche in tisana e come integratore. Quali sono tutte le proprietà di questa pianta e come sfruttarla? Segui questo approfondimento dedicato per scoprirlo!

Achillea cos’è

L’achillea è una pianta da cui si ricava anche del miele. Si tratta di una pianta perenne, nota anche per il gran numero di foglie. I fiori possono essere bianchi o rosa, ma hanno tutti la caratteristica di avere 5 petali.

Origini dell’achillea

L’achillea cresce nelle praterie. Il suo nome deriva da una leggenda greca, dove Achille fu curato con alcune foglie di questa pianta. Puoi leggere di più sulla leggenda qui.

Il nome scientifico è Achillea millefolium L. e appartiene alla famiglia delle Asteraceae.

Achillea funziona? A cosa serve?

L’achillea funziona contro i dolori mestruali e le contratture muscolari in genere. La sua azione antinfiammatoria evita i crampi addominali. Questo la rende un ottimo aiuto per i crampi allo stomaco e nei problemi digestivi in genere.

Serve per curare infiammazioni e ferite ed è un ottimo aiuto contro le conseguenze del ciclo, perché agisce sull’equilibrio ormonale. Aiuta la circolazione ed è un aiuto contro i problemi di pressione. Infine, si trova nei dentifrici come aiuto alle gengive infiammate.

Achillea Proprietà

Quali sono le proprietà che sono legate all’achillea per il benessere del tuo organismo?

  • Proprietà antinfiammatorie. La pianta ha proprietà antinfiammatorie molto importanti per combattere qualsiasi tipo di infiammazione: ragadi, emorragie, problemi articolari, ferite e abrasioni.
  • Azione digestiva. Favorisce la digestione combattendo direttamente le cause dei crampi allo stomaco. Aiuta il ripristino della flora batterica e favorisce il buon funzionamento dell’apparato digerente.
  • Proprietà antidolorifica e contro gli spasmi. Contro gli spasmi da ciclo e non solo, aiuta con un’azione contro il dolore e le cause degli spasmi.
  • Azione sedativa. Riduce lo stress e aiuta ad addormentarsi in combinazione con le altre piante.

Benefici Achillea

La pianta ha benefici che sono sfruttati anche in ambito cosmetico. Infatti, l’azione analgesica e contro le infiammazioni in genere di questa pianta non passano inosservati per la loro efficacia sul campo. Come usare l’achillea sfruttandone tutti i benefici e quando i dolori sono troppo forti da gestire?

Analgesico naturale

L’azulene e l’acido salicilico presenti in questa pianta hanno un’azione analgesica, che aiuta a combattere qualsiasi tipo di dolore. Questa proprietà la rende un aiuto anche contro i dolori reumatici.

Riduce le ragadi e le cura

Come combattente naturale contro le infiammazioni, riduce le ragadi e le emorragie in genere. Puoi utilizzarla anche in sostituzione a creme e farmaci da banco in tal senso.

Aiuta contro le infiammazioni nelle zone delicate

Se, dopo il ciclo, hai delle infiammazioni nelle parti intime, puoi usare questa pianta anche a uso topico.

Puoi usarlo come blando sedativo

Se hai paura a usare sonniferi e sedativi, oppure non li puoi usare per motivi di salute, inserisci nella tua tisana alcune foglie di questa pianta per ottenere un blando sedativo e dormire per tutta la notte.

Aiuta contro i punti neri

Contro brufoli e punti neri, sviluppa un’azione cicatrizzante per dire addio a tutti i segni che rovinano la pelle del viso.

Achillea composizione

Qual è la composizione chimica di questa pianta?

  • Olio essenziale (azulene, camazulene, ß-pinene, cariofillene);
  • Acidi organici (caffeico e salicilico);
  • Tannini;
  • Steroli, lattoni, cumarine;
  • Flavonoidi.

Achillea Dose e assunzione

Si può utilizzare la pianta una sola volta al giorno in una tisana. Per gli integratori, conviene fare riferimento a quanto riportato sulle confezioni.

Achillea effetti collaterali

La pianta rientra tra quelle che possono diventare potenziali allergeni. Se si soffre già di allergia, meglio chiedere consiglio a un esperto. Può ridurre l’efficacia dei farmaci anticoagulanti, quindi, se segui questo tipo di terapia, evita.

Achillea in gravidanza

In gravidanza e in allattamento si evita, perché può avvelenare il feto e fare danni al sistema nervoso del piccolo.

Achillea opinioni

La pianta è molto interessante per le sue proprietà contro gli spasmi e il dolore acuto. Può essere molto utile, ma si deve fare attenzione per evitare contrasti con eventuali farmaci.

Integratori achillea in capsule o in polvere

Gli integratori all’achillea ci sono e funzionano da concentrato delle proprietà benefiche. Si trovano anche in polvere e come olio essenziale per eventuali dolori articolari e per combattere malattie come l’artrite reumatoide.

Achillea prezzo e dove si compra

La pianta in tisana o infusi ha costi bassi. Per gli integratori e gli oli essenziali, invece, oppure i prodotti bio, il prezzo è più alto, ma resta una pianta che si può utilizzare con un ottimo rapporto qualità/prezzo. Si trova in erboristeria, supermercati, siti e negozi specializzati in bio e nel benessere.

Associazione con altre piante

La pianta si associa alla melissa e alla passiflora per tisane rilassanti e contro gli spasmi da ciclo.

Inserisci un commento